Porte Aperte - SAM

Porte Aperte

porte aperte

Appuntamento con le scuole professionali, Scuole Aperte, pomeriggi informativi per ragazze e ragazzi di 3. e 4. Media in cui possono partecipare anche i genitori, i docenti e tutte le persone interessate. La Scuola d’arti e mestieri di Trevano propone questi pomeriggi nelle seguenti date:

  • Mercoledì 22 marzo alle ore 13:45
  • Mercoledì 12 aprile alle ore 13:45

Il ritrovo è in aula magna del Centro Professionale Tecnico di Lugano-Trevano,  non occorre iscriversi.

Inizio corsi anno scolastico 2016-2017

L’inizio dei corsi, per l’anno scolastico 2016-2017, dipende dalla professione e dall’anno di formazione,  a partire dal 24 agosto prossimo sul sito saranno pubblicati gli orari (cercare per nome della professione, es. pittore del 2° -> Orari -> Corsi in griglia -> Pittore 2).

In dettaglio ecco le informazioni per la SAM:

I corsi iniziano il 22 agosto per la classe C2AA, il 29 agosto 2016 per tutte le altre classi. Le classi del 1° anno sono convocate il 29 agosto alle 09:30 presso l’aula magna,  le altre classi cominciano alle 08:20 come secondo orario pubblicato sul sito o all’albo.

Equilibrio sostenibile e produzione energetica con fotovoltaico

Negli anni di formazione degli Elettronici Multimediali SAMT, vengono affrontati a più riprese i temi dell’energia e dello sviluppo sostenibile. Il settore delle energie rinnovabili, ed in particolare del fotovoltaico, costituiscono il fulcro della strategia energetica 2050 della Confederazione, che permetterà il progressivo abbandono delle centrali nucleari. Il mercato del lavoro offrirà un numero crescente di opportunità lavorative nel settore delle energie rinnovabili. Per questi motivi la nostra scuola integra nei propri programmi alcune esperienze pratiche e teoriche che permettono agli studenti di acquisire le basi per una corretta valutazione del potenziale fotovoltaico e per la progettazione degli impianti.

Uno studente durante l’installazione di un impianto fotovoltaico dimostrativo sul tetto dell’edificio scolastico.

Attraverso montaggi e misure si scoprono le caratteristiche dei pannelli fotovoltaici e si studiano le configurazioni ed i componenti sia degli impianti “a isola”, sia degli impianti “collegati alla rete 230VAC”.

Nei filmati che seguono, nei quali si vede ciò che succede all’interno di un interruttore, è possibile capire la pericolosità specifica di un impianto fotovoltaico: componenti elettrici usati in un normale impianto casalingo a corrente alternata AC, infatti, non sono adatti per un sistema fotovoltaico che è a corrente continua DC, questo perché si comporta in modo diverso e presenta un pericolo accresciuto di incendio. Gli studenti seguono una formazione che li sensibilizza anche alle problematiche della sicurezza.

{mov}Pericolo_incendio1{/mov}

{mov}Pericolo_incendio2{/mov}

Festa di chiusura SAM 2015

partyGiovedì 25 giugno 2015 dalle 19:30 sul piazzale della scuola

Menu Grigliata mista

Costi adulti 20.- CHF, apprendisti SAM 10.- CHF

Iscrizione online entro lunedì 22 giugno (necessario login).

Premio Rotary Club Lugano 2013

Le classi SAM D 2AA e 2AC hanno partecipato al concorso indetto dal Rotary Club Lugano. Tema del concorso la progettazione di una casa con atelier, piani, esposizione e modellino.

Tema: La casa unifamiliare Tema del concorso è la nuova casa monofamiliare con Atelier per un artista internazionale di Monteggio la cui edificazione è prevista sul mappale 007, ubicato in zona Urlo.

Si tratta di un terreno pianeggiante, inserito in zona R3. L’area circostante è attualmente destinata ad una zona tranquilla per abitazioni primarie.Obiettivo generale del committente è quello di ottenere tramite questo concorso di architettura un progetto architettonico qualitativamente valido; basato su un concetto funzionale ed estetico che sappia valorizzare l’area circostante. L’edificio progettato non dovrà avere un piano o un semipiano interrato.

Il progetto dovrà accogliere una famiglia di quattro persone e dovrà avere i seguenti spazi:

- Spazi necessari per una famiglia di quattro persone,

- Locale tecnico,

- Locale lavanderia,

- Grande spazio per l’Atelier

- Posti auto, due o più

  • Svolgimento e mandato agli allievi. Le persone in formazione svolgono i compiti previsti ai punti 1.1 e 1.2 singolarmente. Le persone in formazione sono poi assemblate in gruppi di due e una volta deciso quale progetto sviluppare, collaborano per lo sviluppo dei punti 1.3 e 1.4.
  • Presentazione dei lavori. La presentazione dei lavori, prevista il 6 maggio 2013 dalle 16.30 alle 17.30, dovranno essere in mostra presso la sala messa a diposizione del Ristorante Villa Principe Leopoldo a partire dalle ore 15.30 per la valutazione finale.
  • Premiazioni. La premiazione avrà luogo la sera stessa durante la cena finale. Il premio Rotary verrà attribuito alla coppia di autori dei lavori più meritevoli, a giudizio insindacabile della giuria. I premi saranno distribuiti come segue:

    1° premio Fr. 1'000.--
    2° premio Fr. 700.--
    3° premio Fr. 500.--

    dal 4° al 9° premio Fr. 200.—


  • Progetti

    URLO D’ARTISTA di Livio Arigoni e Maurizio Kocher

    EN?GMA di Loran ALbertoni e Benjamin Mujic

    RINGO di Mateo Bosnjak e Lavan Narayanan

    THE GLASS CUBE di Laura DeMatteis e Martina Solcà

    SEMPLICITÀ è BELLEZZA di Alessia Rodrigues e Andrea Verdaglia

    VALLEGIZIA di Natan Bernasconi e Giacomo Zanetti

    ALFA di Ahmed Hegazi e Paolo Russo

    DEMO di Devis Bétrisey e Davide Mora

    INFINITO di Federico Celio e Riccardo Renz


  • VINCITORI

    1° rango: VALLEGIZIA

    2° rango: DEMO

    3° rango: THE GLASS CUBE